NEWS   2 0 0 8

 
Ancora riconoscimenti ad Andrea Vigon (fenocchiomr) 09/12/2008 28
Un altro riconoscimento ad Andrea Vigon per la sua performance alle paralimpiadi cinesi  nella giornata Olimpica per gli sport equestri. La cerimonia si é svolta il 6 u.s nella sala convegni della BBC a Gressan.
Premio Panathlon 2008 ad Andrea Vigon (fenocchiomr) 01/12/2008 27
Gioved' 27 novembre a Sarre (Val d'Aosta) Andrea Vigon é stato insegnito del premio Panathlon 2008; a consegnare il premio é stato il presidente del Panathlon, Giovanni Chiantaretto. Il riconoscimento é stato attribuito ad Andrea che  in sella a Priool si è classificato al quarto posto alle Paralimpiadi 2008 di Pechino, sfiorando per solo mezzo punto il podio. Ad accompagnarlo nell’avventura sono stati Giovanna Rabbia Piccolo, delegata regionale della Fise, l’istruttrice Avres Monica Biscaro e il CT della nazionale disabili Andrea Piccolo.  
Andrea Vigon testimonial per l AVIS (fenocchiomr) 03/11/2008 26
L'atleta Andrea Vigon é stato scelto dall'AVIS quale testimonial per la nuova campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue.  Ecco la locandina.
Inaugurato il Centro di Ippoterapia e riabilitazione equestre di Nus e festeggiato Andrea Vigon (Vignolini) 24/10/2008 25
Oggi festeggiamo due sogni che si sono avverati: la realizzazione di questo centro per la riabilitazione equestre e il risultato di Andrea Vigon alle Paralimpiadi di Pechino”. Parole di Giovanna Rabbia Piccolo, presidente dell’associazione AVRES (Associazione valdostana riabilitazione equestre sportiva) e delegato regionale della FISE, in occasione dell’inaugurazione ufficiale, sabato 18 ottobre, del maneggio per ippoterapia e riabilitazione equestre sportiva di loc. Breil a Nus.

Autorità regionali e comunali, atleti dell’associazione, ragazzi disabili e famiglie oltre ad un folto pubblico di amici hanno preso parte all’evento, che ha visto anche la presenza del Maestro Mogol, in Valle d’Aosta per impegni di lavoro, e arrivato al centro di Nus dove, nell’aprile 2008, aveva fatto tappa il “test event” della Via Francigena a cavallo, promosso dalla Fise e dallo stesso Mogol.

La giornata ha visto impegnati, nel campo esterno al maneggio, i giovani bambini che praticano il volteggio presso la struttura. Una dimostrazione di come l’attività con il cavallo possa rappresentare un momento di integrazione importante e di acquisizione delle regole, oltre che di amicizia e collaborazione. Il momento delle premiazioni ha visto protagonista Andrea Vigon e l’équipe che lo ha accompagnato a Pechino, dove il cavaliere dell’Avres ha ottenuto un ottimo quarto posto, sfiorando per mezzo punto la medaglia d’argento “Voglio ringraziare chi ha reso possibile la realizzazione del mio sogno – ha detto Andrea Vigon – La mia famiglia prima di tutto, che ha sempre creduto in me, la Giovanna Piccolo che mi ha messo a cavallo, gli operatori del centro e tutti coloro che mi hanno seguito in questi anni”. Non è mancato il ringraziamento alla comunità di Fenis, grazie alla solidarietà della quale, insieme agli sponsor che lo hanno sostenuto, Andrea Vigon ha potuto comprare Priool, il cavallo che lo ha accompagnato nell’avventura a cinque cerchi.
Vorrei farmi portavoce di un messaggio – ha concluso Vigon – spero che i pregiudizi che ancora esistono nei confronti della disabilità possano presto cadere. Sono arrivato a questi risultati grazie al lavoro di molte persone e grazie alla mia tenacia. L’auspicio è che tanti ragazzi disabili possano trovare nello sport uno strumento di crescita e integrazione sociale, una via per riuscire nella vita, perché la disabilità si può superare con il coraggio di andare avanti nonostante tutto”.

A sottolineare l’importanza dell’integrazione è stato l’Assessore regionale all’Istruzione Laurent Viérin che ha affermato come in Valle d’Aosta la strada per una piena integrazione sia stata intrapresa “rispetto a certe affermazioni e impostazioni che arrivano dal Governo. Noi in Valle abbiamo lavorato per una piena integrazione dei ragazzi diversamente disabili nelle scuole, con gli insegnanti di sostegno, con classi aperte e con la creazione di una scuola “valdostana” di qualità”.

Il lavoro che viene fatto in questa struttura – ha commentato il presidente del Consiglio regionale Albert Cerise rappresenta un fiore all’occhiello per la Valle d’Aosta. Lo testimoniano i risultati sportivi raggiunti dai ragazzi, la qualità del lavoro svolto, la bellezza di questa struttura e la sensibilità di chi manda avanti questo centro”.

La mattinata è poi proseguita con giri in carrozza e su pony per i più piccoli e con la partecipazione alla Festa dello Sport del comune di Nus.

Il centro di Ippoterapia e Riabilitazione equestre di Nus, convenzionato con la Regione, accoglie settimanalmente oltre 50 ragazzi disabili, fisici e psichici, affetti da diverse patologie. Tra gli obiettivi dell'associazione AVRES sono compresi: la Riabilitazione Equestre in tutte le discipline; effettuare, incentivare e sviluppare l'attività didattica, l'aggiornamento ed il perfezionamento dell'attività equestre; contribuire e promuovere ricerche mediche nel settore, anche in collaborazione con università o altri enti pubblici e/o privati scolastici e non; contribuire all'integrazione dei disabili attraverso la pratica dello sport.
L'AVRES impegnata al Congresso Europeo EUCAPA (fenocchiomr) 14/10/2008 24
Giovedì 9 ottobre, su invito degli organizzatori del Congresso Europeo EUCAPA (EUROPEAN CONFERENCE OF ADAPTED PHYSICAL ACTIVITY) che è in corso di svolgimento a Torino, fino a domenica 11 ottobre 2008, l'AVRES ONLUS ha presentato il gruppo di Volteggio Integrato. La dimostrazione ha avuto luogo al Centro Internazionale del Cavallo di Venaria Reale Cascina Rubianetta - Druento. La presentazione è stata guidata dall'istruttrice Alessandra Salomone con la collaborazione di Christine Vicquery. I bambini presenti sono stati: Serena, Andrea, Giorgia, Loredana, Mattia, Ilenia e Marta.[br]Il cavallo utilizzato è stato l'affidabile Model, compagno dei ragazzi dell'AVRES ormai da molti anni.
Grande il successo raccolto, testimoniato da applausi ininterrotti del numeroso pubblico presente e dei professori relatori del convegno, provenienti da tutti i paesi europei.
E' stato molto significativo il fatto che molti dei presenti non si siano resi conto che il gruppo era composto da bambini normodotati e bambini disabili, questo a riprova del risultato dell'integrazione ottenuta. Alla dimostrazione è seguito un simposio, durante il quale il Prof. Frigo, della Facoltà di Ingegneria di Milano, Cattedra di Bioingegneria, ha relazionato sui risultati dello studio effettuato sull'analisi del movimento con l'utilizzo del cavallo, studio realizzato presso il centro dell'AVRES nel mese di giugno 2007.
Festa dello Sport - Nus - 18 Ottobre (fenocchiomr) 06/10/2008 23
Sabato 18 ottobre, é organizzata a Nus, presso l'AVRES, una giornata per lo sport.
Vedi la locandina  Esibizioni, premiazioni, sfilata di carrozze e tanto ancora.  Partecipa.  
Tesi di Matteo Poletti (fenocchiomr) 02/10/2008 22
Matteo è un ragazzo che frequenta il Centro AVRES da circa tre anni, oltre l'esperienza a cavallo ha effettuato un percorso integrato in collaborazione con la sua scuola "Istitut Agricole Régional" durante il quale, una volta alla settimana e nei periodi estivi, veniva presso di noi per attività di scuderia. Il ragazzo si é molto appassionato ed ha così deciso di svolgere il suo esame finale con una tesi sul cavallo e sul mondo che lo circonda. Inoltre, ha svolto la parte pratica, con tutta la Commissione presente, presso il nostro Centro effettuando tra l'altro un percorso a cavallo. Dobbiamo affermare che i docenti e la Commissione hanno dimostrato stupore su quanto appreso da Matteo durante il suo percorso. Bravo Matteo e bravi gli operatori dell'AVRES che l'hanno seguito.
Pubblichiamo, con l'assenso dell'interessato in suo lavoro: ---->Tesina di Matteo Poletti.
 
Gli olimpici valdostani (fenocchiomr) 12/09/2008 21
Non ce l’ha fatta per mezzo punto esatto! Sfuma così per il cavaliere valdostano Andrea Vigon  il podio a cinque stelle. Nell’ultima prova di oggi (ore 19,29 ad Hong kong – ore 13,29 in Italia), la Kur (prova con musica) nonostante l’ottima prestazione Andrea ha ottenuto il 69,667%, il terzo classificato ha ottenuto una percentuale di 70,177%.
“Quella di Andrea oggi è stata un’ottima prestazione nonostante le due cadute in allenamento dei giorni scorsi – commenta il delegato regionale Fise, Giovanna Rabbia Piccolo – Andrea ha fatto un buon lavoro in campo e stava bene, tanto che dopo la sua prova abbiamo creduto che il Bronzo fosse nostro. Non è stato così. Peccato. Rispettiamo il giudizio della giuria”. Andrea Vigon è comunque soddisfatto, anche se con un po’ di amaro in bocca, per i risultati ottenuti in questi giorni.
Il cavaliere valdostano arriverà in Italia sabato prossimo 13 settembre alle ore 12 all’Aeroporto di Caselle a Torino. Ad attenderlo un pulman di amici e sostenitori. Poi il ritorno a Fénis dove si terranno i festeggiamenti a sorpresa, organizzati dall’intera Comunità di Fénis.
((Vignolini))
Gli Italiani a Pechino 2008 (fenocchiomr) 10/09/2008 
Ieri si e' conclusa la prova individuale e a squadre delle prove equestri delle Paralimpiadi, buoni i risultati per la squadra italiana in considerazione di quanto successo ad Andrea Vigon che dopo la caduta in campo prova del primo giorno e' nuovamente caduto durante l'allenamento della mattinata di ieri, la cavalla si e' nuovamente spaventata  nello stesso posto e Andrea ha fatto una brutta caduta, Questa volta e' stato portatato al pronto soccorso e sembrava che le sue gare si fossero definitivamente concluse, con forza d'animo ha richiesto l'autorizzazione del medico per partire in gara conseguendo con la sua Priool un brillante 4 posto, dopo le irrangiungibili inglesi e l'autsider di Singapore, con il punteggio di 63,800%.

Mauro Caredda, che e' entrato  in gara dopo Andrea,  ha avuto anche lui una brutta avventura, il suo Garfield si é spaventato e si é messo in difesa compromettendo la sua gara che si e' conclusa con un 11 posto con il punteggio di 55,800% compromettendo anche il risultato della squadra.

Silvia Veratti che con Balla con i Lupi era l'ultima ad entrare in gara nel grado III conseguiva un 6 posto con il 64,560%.

Tutti i punteggi dei nostri cavalieri sono stati molto al di sotto delle loro performance abituali, cosa che é successa anche alle altre squadre, comunque l'Italia solamente con tre atleti si é classificata all'ottavo posto con il punteggio di 379,903, battendo squadre molto piu' titolate come gli Stati Uniti e la Svezia.
La considerazione che si può fare, malgrado l'organizzazione sia ottima, il campo si e'
dimostrato molto difficile per competizioni per disabili.
Adesso le nostre speranze sono per dopodomani nella prova della Kur.
((Nella foto i risultati))
 

Paralimpiadi Pechino 2008 (fenocchiomr) 08/09/2008 
Si é chiusa ieri la prima giornata di gare a squadre. La squadra italiana per il momento é al sesto posto nella classifica squadre dietro Inghilterra, Germania, Danimarca, Norvegia e Olanda che e' staccata di pochi punti.
La prima a scendere in campo e' stata Silvia Veratti in sella a Balla Coi Lupi, nel Grado 3 Team Test. Silvia e' entrata in campo con determinazione e ha messo a segno un buon quarto posto con il 67,154%.
Nelle gare notturne il primo degli azzurri a scendere in campo e' stato Mauro Caredda con Garfielt nel Grado Ia Team Test. Mauro ha fatto registrare un buon quarto posto con una percentuale di 62,47%.
L'ultimo binomio a scendere in campo é  Andrea Vigon in sella a Priool. A Vigon é successo un piccolo imprevisto in campo prova... Quando tutto sembrava andare per il meglio la sua cavalla olandese all'improvviso ha visto un gatto e si é spaventata facendo cadere Andrea, il quale non si é perso d'animo, e risalito in sella ed e' entrato in campo gara e ha fatto registrare un buon terzo posto con una percentuale del 66,118%.
Domani i nostri ragazzi scenderanno in campo per disputare la prova valevole per il titolo individuale.
 

((Nella foto Andrea Vigon))

Domenica mattina a Hong Kong (fenocchiomr) 07/09/2008
Questa mattina abbiamo avuto la prima gara nel team test Silvia Veratti  si e qualificata quarta con il 67,154%, un buon punteggio poiche' il massimo punteggio della mattinata tra tutte le gare e' stato il 70% questa sera avremo il team test per Andrea Vigon e Mauro Caredda alle 20,50 ora di Hong Kong, oggi finalmente una bella giornata di sole, però molto caldo. L'organizzazione e' ottima gli atleti e i cavalli stanno bene.
((Nella foto Mauro Caredda))
I primi giorni 3 a Hong Kong (fenocchiomr) 03/09/2008 
Grazie alle tecnologie informatiche siamo in stretto collegamento con i nostri atleti ad Hong Kong.  Ecco qualche piccola news dalle Paralimpiadi 2008.

Le prime tre giornate di permanenza dello staff sono caratterizzate da pioggia, tanta pioggia e da una grande umidità.
In barba al clima meteorologico, il clima della squadra  é sereno, si lavora, ci si ambienta.

Oggi mercoledì 3 gli atleti hanno potuto provare i cavalli sia in campo prova che in campo gara; grande soddisfazione di tutti perché i cavalli stanno bene e sono in piena forma
((Nella foto Silvia Veratti))

L'avventura olimpica (fenocchiomr) 31/08/2008 
Partito oggi, domenica 31/8,  lo staff AVRES  che con una serie di voli aerei raggiungerà Pechino per le paralimpiadi 2008.   Prima tappa Roma Fiumicino. Ci terrempo in contatto con una differenza di fuso orario di sei ore; ovvero la loro mattinata inizierà quando in Italia é ancora piena notte

Intanto online la bellissima locandina FISE per l'avvenimento olimpico.  ITALIAN MISSION.

Andrea Vigon in ritiro preolimpico ad Aquisgrana (fenocchiomr) 23/08/2008
Unico valdostano con il biglietto per le Paralimpiadi 2008, Andrea Vigon, scenderà in campo ad Hong Kong, in sella a Priool il 7 settembre per disputare la gara grado 1° team test (valida per la prova a squadre), il 9 settembre sarà la volta della gara Championship (valevole come risultato anche individuale) e l’11 settembre si chiuderà; con la Kur (prova con musica). Ad affiancarlo in questi giorni di preparazione e test ad Aquisgrana è il Ct della nazionale Andrea Piccolo e la sua istruttrice Monica Biscaro. Andrea Vigon, Silvia Veratti e Marco Caredda, sono gli italiani che rappresenteranno il tricolore alle prossime Paralimpiadi di Pechino 2008. Il lavoro che i tre binomi stanno effettuando in questi giorni è tutto concentrato a “montare bene” ma soprattutto a creare l’ambiente e le condizioni che la squadra italiana troverà a Hong Kong, a 100 km da Pechino, luogo designato per le gare equestri. La grande arena dove i tre cavalieri si stanno preparando e il lavoro anche in notturna, vanno in questo senso. La squadra entra in campo fino a due volte al giorno, in base al calendario messo a punto. Vigon tornerà in Valle il 26 agosto e il 1° settembre salirà sull’aereo per Hong Kong dove ritroverà il suo cavallo Priool che invece partirà da Amsterdam non appena terminato il ritiro di questi giorni. [ Vignolini M.]  
Presentazione del sito di Andrea Vigon (fenocchiomr) 14/07/2008 
Giovedì 17 Luglio 2008 alle 18.00, sarà presentato alla stampa e a tutti i media il nuovo sito internet dell’atleta paraolimpico Andrea Vigon: “www.andreavigon.com” Dopo i numerosi successi nazionali e internazionali il campione di dressage di Fénis parteciperà, insieme al proprio cavallo Priol, alle Paraolimpiadi di Cina 2008.
Andrea Vigon sarà l’unico valdostano presente ai giochi Paralimpici di Hong-Kong, per questo motivo è necessario sostenerlo in questa straordinaria avventura dimostrandogli grande affetto. TurismOK, società di consulenza e servizi per il turismo, crede fortemente in Andrea e per questo motivo ha deciso di sostenerlo realizzando il suo sito web. L’incontro è organizzato dalla TurismOK snc e si svolgerà presso l’HOTEL COMTES DE CHALLAND, IN FRAZ. CHEZ SAPIN A FENIS il 17 Luglio 2008 alle h 18.00 L’incontro sarà seguito da un rinfresco offerto dalla TurismOK snc.  
Para-Equestrian Dressage 2008, vince Vigon (fenocchiomr) 25/06/2008 
Domenica 22 giugno si sono concluse le gare della terza edizione del Para-Equestrian Dressage 2008 di Bischwiller in Francia. I due atleti italiani in gara sono stati Andrea Vigon e Mauro Caredda, coordinati dal capo equipe e responsabile tecnico Andrea Piccolo. Gli azzurri si sono distinti fin dalla prima giornata di gara nella categoria Grado 1A. Andrea Vigon in sella a Priool ha fatto suoi due primi posti. Ha primeggiato la classifica nelle due prove tecniche con percentuali molto positive: 72,50% (Team Test) e 71,00% (Championship Test Grado 1A). Alle sue spalle, distanziato di qualche lunghezza, Mauro Caredda in sella al cavallo italiano Garfield. Il gran finale, rappresentato dalla Kur, è stato ad appannaggio sempre di Andrea Vigon e Priool con il 72,31%. Seconda posizione sempre per l'azzurro Mauro Caredda in sella a Garfield.  
XXI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI EQUITAZIONE C.I.P. (fenocchiomr) 24/06/2008 
Sono online tutte le classifiche dei Campionati Italiani Assoluti CIP, dove i cavalieri Valdostani hanno come sempre più che ben figurato. Clicca qui.. per leggere il documento   
Prestige accompagnerà Vigon a Pechino 2008 (fenocchiomr) 10/06/2008 
Sarà il marchio “Prestige” ad accompagnare Andrea Vigon alle Paralimpiadi di Pechino 2008. Negli scorsi giorni, infatti, un rappresentante della rinomata azienda produttrice di selle e bardature per l’equitazione ha consegnato all’atleta valdostano una sella e relativa bardatura che Vigon utilizzerà in occasione delle prossime Paralimpiadi. 
Marco Munari primeggia a Casorate Sempione. Bene i 6 binomi dell'Avres (fenocchiomr) 09/06/2008 
Buone prestazioni quelle ottenute dai sei atleti dell’AVRES di Nus che lunedì 2 giugno hanno preso parte a Casorate Sempione (MI) ai Campionati Lombardi Open 2008 - CIP. Miglior risultato assoluto è stato quello di Marco Munari che in sella a Otello ha ottenuto il 66,3% nel Grado 1 Test 3 lasciandosi dietro quattro concorrenti. Munari ha poi ottenuto il 2° posto nella Kur Grado 1 con il 61,5%. Bene anche Andrea Vigon su Priool, binomio che si sta preparando per le Paralimpiadi 2008, che ha ottenuto il 60,9% nel grado 1 Test Derby e un 64% nel Grado 1 Kur. Nelle stesse categorie Antonio Muceli su Elliot Of Coco ha ottenuto rispettivamente il 54,6% e il 52%. Soddisfatte anche le giovani amazzoni valdostane Bruno Francesca che su Otello ha ottenuto il 54% e Francesca Nieroz che su King di Rivombrosa ha riportato due primi posti rispettivamente nel Grado 3 Test Derby con il 59,4% e nel Grado 3 Kur con il 56,8%. Giovanni Ballauri su Ringo VII nel Grado 4 Kur ha ottenuto il 47,5% mentre è andato meglio nel Grado 4 test 40 con il 54%. Gli atleti disabili valdostani saranno impegnati anche nelle prossime settimane in diverse kermesse sportive. Dal 13 al 15 giugno saranno a Verona per il Campionato italiano assoluto di equitazione per disabili mentre il 28 e 29 giugno a Città di Castello. Per Andrea Vigon, atleta di punta dell’Avres, l’impegno più importante in previsione di Pechino sarà dal 21 al 22 giugno in Francia per una gara internazionale che gli servirà per confrontarsi ad alto livello con binomi d’oltralpe. Esordio infine, i prossimi 14 e 15 giugno per la squadra AVRES di Volteggio che vedrà impegnati 5 bambini nel Campionato Piemontese Open.  
Nasce il sito web di AVRESonlus 8/5/2008
Iniziate oggi le attività di registrazione del sito www.avresonlus.it presso il registro italiano (NIC).
Risultati concorsi Aosta del 19-20 Aprile (fenocchiomr) 21/04/2008
Sono online i risultati delle gare dei concorsi di Dressage, Concorso CIP/HF e del Concorso di Salto Ostacoli.
click...DRESSAGE click..SALTO OSTACOLI   
Il 29 marzo a Pont Saint Martin proiezione del Film l'Amico Segreto (Vignolini) 18/03/2008 
Sara’ proiettato sabato 29 Marzo 2008, alle ore 21, presso l’Auditorium comunale di Pont-Saint-Martin, il film “ L’amico segreto”, insignito per il suo valore sociale di una Targa d’Argento dal Presidente della Repubblica italiana. Il film, di cui e’ co-protagonista Alessandro Trevisan, giovane cavaliere valdostano, narra la storia di una amazzone che, pur di vincere, gareggia con cavalli “dopati”. Scoperta, cade in disgrazia, ma il rapporto con un giovane disabile, verso il quale si era sempre dimostrata ostile, le fa capire l’importanza delle regole, della lealta’ e dell’amicizia. La serata, organizzata dall’Associazione Insieme con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Pont-Saint-Martin, per i temi trattati, si rivolge principalmente ai giovani, per sensibilizzarli allo sport pulito ed avvicinarli al mondo della disabilita’, con il linguaggio delle emozioni e dei sentimenti. L’ingresso alla proiezione del film è libero.  
Quarto corso FISE di Riabilitazione Equestre a Nus (Vignolini) 13/03/2008
Sono una ventina i corsisti, provenienti da tutta Italia, che da lunedì scorso fino a venerdì 14 marzo saranno impegnati presso il centro Avres di Nus nel quarto corso FISE in Riabilitazione Equestre. Patologie neuromotorie in età evolutiva, biomeccanica del cavallo, volteggio, patologie psichiatriche, scelta e utilizzo delle bardature, sono le materie previste nel corso che affianca ore teoriche a quelle di pratica.  
Presentazione del libro DISABILITA' E SPORT 14/02/2008
Si terrà sabato 16 febbraio 2008 dalle ore 15 alle ore 17, presso la Biblioteca Regionale della Valle d’Aosta la presentazione del libro curato da Liliana Bal Filoramo dal titolo "Disabilità e sport".
Visto il crescente interesse suscitato dalla pratica sportiva per atleti disabili, di cui si segnalano performance eccezionali che trovano espressione privilegiata nelle Paralimpiadi, nel libro che sarà presentato sabato vengono presentati una serie di scritti che affrontano la tematica in questione, studiandola da diversi punti di vista, anche al di là della prestazione agonistica. Il termine disabilità è inteso nella sua accezione più ampia: si fa riferimento, a questo proposito, a situazioni di deficit fisici (congeniti e/o acquisiti) e di patologie psichiche. In questo ambito, più che mai, va sottolineata la funzione dello psicologo dello sport, non solo come strumento attraverso il quale lo sportivo può raggiungere risultati di vertice, ma anche, e soprattutto, come figura professionale di sostegno, finalizzato a un approccio sereno e ludico al mondo dello sport, e di tutela dell’equilibrio psicofisico dell’atleta e di chi lo circonda. In questa prospettiva, studiosi ed esperti di diversa formazione presentano contributi che permettono di stabilire uno scambio fruttuoso di esperienze e riflessioni, che promuovano la crescita di una disciplina tesa principalmente a favorire condizioni di benessere e autorealizzazione.
Tra gli interventi ci sarà quello di Giovanna Rabbia Piccolo, presidente dell’AVRES ONLUS, responsabile del Dipartimento di riabilitazione equestre, FISE.
Gli altri relatori che interverranno sono:
Iuliana Ferrero, Assessore alle Politiche Sociali della città di Aosta
Teresa Grange, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università della Valle d’Aosta
Liliana Bal Filoramo, curatrice del libro, docente di Psicologia Dinamica, Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino, psicoterapeuta, psicologa dello sport
Andrea Borney, presidente dell’Associazione Sport Per Tutti e del Centro Servizi per il Volontariato
Beppe Cuc, presidente dell’Associazione Maestri di Sci della Regione Valle d’Aosta
Domenico Devoti, docente di Psicologia della Religione, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino, psicologo dello sport
Egidio Marchesi, presidente dell’Associazione Valdostana Paraplegici e della DISVAL, atleta della Nazionale Italiana di Curling
Letizia Martinengo, psicologa dello sport, dottoranda di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino[br]Sabina Sereno, docente di Psicologia dello Sport, Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino, psicoterapeuta, psicologa dello sport .  
Anche Cesare Croce alla festa dei cavalieri (Vignolini) 31/01/2008 
Ci sarà anche Cesare Croce, presidente nazionale della Federazione Italiana Sport Equestri e presidente del gruppo 4 della FEI (Federazione Equestre Internazionale), a premiare i Campioni valdostani delle diverse discipline dell’equitazione in occasione della tradizionale “Festa dei Cavalieri Valdostani” che si terrà sabato 2 febbraio 2008 presso l’Hotel Etoile du Nord in località Arensod di Sarre. Quest’anno, nonostante i molteplici impegni, il presidente ha accettato l’invito della delegazione valdostana e sarà dunque anche per lui l’occasione per visitare alcuni centri federali valdostani. [br][br]Durante la serata, come di consueto, oltre a premiare i campioni dell’equitazione saranno consegnati i riconoscimenti a cavalieri e tecnici che si sono maggiormente distinti nel corso del 2007. Di seguito riportiamo i cavalieri e le amazzoni che saranno premiati durante la serata.[br][br]Nel dressage (addestramento) hanno vinto la medaglia d’oro: Vittoria Biancardi su Sidy nella Categoria Pony, Erik Perron su Olimpiade nella Cat. brevetti Juniores E100, Jessica Lavy su Stand By nella categoria Patenti A Juniores E100 e Monica Biscaro su Ringo VII nella categoria 1° grado Seniores. [br][br]Nel salto ostacoli medaglia d’oro a Deborah Chelotti su Natalie Van de Helle nella cat. Equitazione. Sono quattro invece le medaglie d’oro ex equo nella cat. Juniores: Erik Perron su Olimpiade, Matthew Noble su Quentie, Lysianne Nicola su Galant de Bizot, Francesca Bertino su Gran Cru. Nel grado 1 Juniores l’oro è andato a Nicolò Bettiol su Lady e l’argento ex equo ad Elsa Calderon su Piruette e Roberta Trezzi su Kelly. Medaglia di bronzo per Claire Martinet su Oberland. Nel grado 1 Young Rider l’oro va a Tatiana Tigani su Hockey Croze e l’argento a Elisa Favre su Velasco. Infine, nel grado 1 Seniors, Alberto Barrovecchio su Lori della Nuova sale sul gradino più alto del podio, seguito da Paolo Sandri su Kelso d’Ampalliant e al terzo posto Ester Balbis su Lilium d’Ampalliant. [br][br]Gli atleti disabili per i risultati internazionali e nazionali: Andrea Vigon, Antonio Muceli, Francesca Nieroz, Marco Munari. Per il debutto nell'attività agonistica i ragazzi disabili: Francesca Bruno, Adelina Tedesco, Alessandro Trevisan.[br][br]Saranno, inoltre, premiati tra i tecnici e gli atleti: Mario Fenocchio, Marta Astolfi, Carlo Frattini, Silvia Melan, Franco Pitti, Federica Argentiero, Sharon Payn, Lorenza Vangelisti, Roberto Bona, Moreno Vignolini, Luigi Grimaldi,Davide Grimaldi, Paolo Luigi Ronchail, Donatella Martinet, Marco Vagliasindi, Michela Chatel, Martino Feo, Silvano Bianquin, Mara Borghesio, Alessia Bonaventura e Francois Spinelli. [br][br]  
Programma del corso di Tecnico Equiturismo - Scadenza iscrizioni il 25 febbraio (Vignolini) 25/01/2008
Corso di Formazione per il conseguimento del titolo di TECNICO FEDERALE di EQUITURISMO
Organizzato dal C.T.E. Valle d'Aosta in collaborazione con il "Circolo Ippico San Maurizio"
Località: C. I. San Maurizio ñ Borgofranco díIvrea (TO), via Andrate n. 66
Giorni di corso: 17, 18, 31 marzo 2008 - 01, 07, 08, 14, 15 aprile 2008 dalle ore 08.30 alle 12.30 e dalle 13,30 alle 17,30 per un totale di 64 ore di lezione.
Scopo del corso:
Dare ai candidati una guida sicura in tema di tecnica equestre elementare di base, la conoscenza del mondo del cavallo, la pratica professionale del turismo equestre, il primo soccorso umano e veterinario, la gestione ed amministrazione di un circolo ippico e l'avviamento all'attività equestre di tutti coloro che lo desiderano in massima sicurezza.
Competenze del Tecnico Federale di Equiturismo[br]- Accompagnare cavalieri in passeggiate e/o viaggi a cavallo su percorsi noti.
- Svolgere attività di messa in sella solo ai fini di conoscere le capacità tecniche equestri dei singoli partecipanti alle passeggiate.
Rilasciare solo patenti ludico-addestrative.
Requisiti díammissione:
- Essere in possesso di brevetto F.I.S.E. (anche di specialità)
- Aver compiuto 18 anni
- Presentare domanda di iscrizione al corso
- Autocertificazione di non avere pendenze penali
- Essere in regola con il pagamento dell'iscrizione al corso
Materie trattate:
- Tecnica equestre teorica e pratica;
- Pratica di scuderia;
- Veterinaria;
- Mascalcia;
- Topografia e Orientamento;
- Pronto soccorso;
- Normativa;
Esame:
Colloquio finale con la Commissione Regionale ed un componente di nomina del dipartimento Equitazione di Campagna
Costi:
Corso euro 400,00[br]Sono esclusi i costi di vitto, alloggio, scuderizzazione ed eventuale affitto del cavallo
Modalità di pagamento:
-All'iscrizione dovrà essere versata a titolo di caparra la somma di euro 200,00 (tale somma non sarà restituita al andidato in caso di rinuncia al corso) tramite bonifico bancario intestato a: Circolo Ippico San Maurizio
IBAN IT55 TO030 6930 1201 0000 0006 323 oppure tramite ricarica carta Postepay n. 4176 3104 5277 2307 intestata a Franco Pitti.
Prescrizioni:
I cavalli utilizzati dai candidati dovranno essere in regola con le norme sanitarie vigenti, regolarmente iscritti alla F.I.S.E. ed idonei alla pratica equestre trattata.
Sarà possibile scuderizzare i cavalli presso le strutture del C.I.San Maurizio, il quale mette anche a disposizione i propri cavalli per lo svolgimento del corso.
Per info 335 5901825 Franco Pitti
Le iscrizioni dovranno pervenire entro 25 febbraio 2008